Escrursioni in montagna: CAI Agrate Brianza

Vorresti fare una nuova escursione e hai qualche nuova idea da proporre al C.A.I.? Cosa aspetti, da oggi puoi proporre la tua escursione personalizzata compilando il form on-line !

Avvisi importanti

Sono aperte le iscrizioni all'escursione di 2 giorni in Dolomiti di Brenta il 7/8 Settembre 2019.
Le iscrizioni si riceveranno tutti i martedì e venerdì dalle ore 21.00 alle ore 23.00 presso la nostra sede in Via G. Matteo Ferrario, 51 ad Agrate Brianza.

Ricordiamo ai soci partecipanti che il prezzo è indicativamente intorno alle 100 euro, con trattamento di mezza pensione, e che all’atto dell’iscrizione si dovrà versare una caparra di 30 euro. Tale costo non verrà rimborsato in caso di ritiro dall’iscrizione. E’ ammessa la sola sostituzione nominativa.

Le iscrizioni termineranno il 26 Luglio 2019 o al completamento dei 40 posti disponibili.
Per informazioni sull'escursione potrete consultare il PROGRAMMA ESCURSIONISTICO 2019
oppure visitare il nostro sito (www.caiagrate.it).
Informazioni più dettagliate come, ad esempio, noleggio materiali ed assicurazione per i non soci, verranno fornite all'atto dell'iscrizione oppure tramite la mail (escursionicaiagrate@gmail.com)

PROGRAMMA COMPLETO 2019

Come potrai notare la parola "ALPINISMO" non ti deve spaventare. Il programma è adatto a tutti i giovani, maschi e femmine, che si vogliono approciare alla montagna con "ESCURSIONI" semplici. Saranno poi i nostri accompagnatori qualificati ad insegnarti ad andare in montagna in sicurezza, amandola e rispettandola. Un'esperienza unica attraverso la quale imparerari a conoscere la natura, ad orientarti, a districarti in un ambiente a volte severo e in tutto ciò non sarai solo. Condividerai con altri ragazzi e ragazze questa esperienza unica.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO




Per iscriversi basta presentare un documento, fornire una foto formato tessera, compilare presso la sede un modulo con i dati anagrafici, compreso il codice fiscale e versare la quota di iscrizione.

L'iscrizione o il rinnovo si effettua presso la sede della sottosezione tutti i venerdì sera in orario di apertura, a partire da venerdì 1 Febbraio fino a venerdì 29 Marzo.
 
I costi del rinnovo della tessera CAI relativi all'anno 2019 sono i seguenti:

Soci Ordinari: € 43,00
Soci Familiari: € 22,00
Soci Ordinari Juniores (18-25 anni): € 22,00
Soci Giovani: € 16,00
Secondo figlio minore: € 9,00

I costi per una nuova iscrizione richiedono una quota di € 5,00 in aggiunta al costo del rinnovo.

Associarsi al CAI da diritto a:
  • partecipare ai nostri corsi, escursioni e iniziative;
  • usufruire della biblioteca della sezione (libri, guide e cartine);
  • usufruire di materiale alpinistico (ramponi, piccozze e caschi, secondo la disponoibilità);
  • ricevere la rivista Montagne 360;
  • usufruire di sconti e trattamenti agevolati nei rifugi di proprietà del Club Alpino Italiano e delle altre associazioni aderenti all'UIAA, sia in Italia, sia all'estero;
  • beneficiare del soccorso alpino gratuito: recupero con mezzi particolari in Italia e all'estero;
  • beneficiare della copertura RC e infortunio per tutte le attività che il CAI Agrate promuove.
Si ricorda di rinnovare il tesseramento entro il 31 marzo per fruire della continuità assicurativa senza alcuna maggiorazione.

I Soci di altra Sezione possono rinnovare al CAI Agrate comunicando alla precedente sezione l'intenzione di trasferirsi ad un altra sede.

L'associazione alla Sottosezione di Agrate del CAI ha validità annuale, dal 01 gennaio al 31 dicembre.

La sola copertura assicurativa per gli interventi di soccorso alpino è valida fino al 31 marzo dell'anno successivo a quello di iscrizione.

È possibile sottoscrivere un'assicurazione integrativa facoltativa che permette il raddoppio massimali, da € 55'000 a € 110'000, con l'integrazione di € 4,00 all'atto di iscrizione o rinnovo.

Prossime attività

Non ci sono articoli

Ultimi album inseriti



Rif. BENIGNI Cima PIAZZOTTI 16/06/2019

Escursione non impegnativa, iniziata col bel tempo: cielo terso e temperatura gradevolmente fresca. Il sentiero sale, per buona parte del percorso, con una pendenza non molto accentuata attraverso i pascoli della conca ai piedi del passo di Salmurano. Prosegue poi quasi pianeggiante, sotto un'incombente bastionata rocciosa, sino all'imbocco di un ripido "canalino", alla cui vista a qualcuno sara' sicuramente venuto il dubbio: "E adesso cosa faccio? Ce la faro' a passare?" Comunque tutti hanno superato agevolmente questo passaggio che si e' rivelato un divertente diversivo alla monotonia del percorso. Da qui, per un ultimo tratto di sentiero, breve ma ripido, si e' giunti al rif. Benigni. Alcuni del gruppo hanno proseguito diretti alla cima Piazzotti, mentre gli altri si sono fermati per la pausa pranzo sull'affollato pianoro attorno al rifugio. Per il ritorno si e' scelto un sentiero alternativo per evitare di ripercorrere il "canalino" in discesa. L'ultima parte del cammino si e' svolta sotto una pioggerella rinfrescante.




FINALBORGO 13/04/2019

Bella passeggiata nelle terre liguri con partenza ed arrivo in uno dei borghi più belli d’Italia, Finalborgo. Accolti dagli amici del Cai di Finale Ligure e dall’immancabile focaccia del luogo, iniziamo il nostro percorso ad anello, “La Via del Purchin”, partendo ed arrivando proprio nel centro storico di Finalborgo. Appena partiti, e dopo avere percorso poche centinaia di metri sull’antica strada della Regina, giungiamo ai piedi della fortezza di Castel San Giovanni, antico forte costruito durante il periodo Spagnolo ed ancora oggi ben tenuto. Proseguiamo su un sentiero in mezzo a terrazzamenti coltivati ad uliveto, con un panorama che si apre sulla sottostante valle dell’Aquila ed effettuiamo una piccola deviazione che ci porta al Castel Gavone (monumento importante del Finalese, tanto da essere rappresentato su un francobollo). Proseguiamo la nostra camminata in sentieri sempre ampi e con un panorama spesso mozzafiato, incontrando nel nostro cammino opere d’arte stupende come la chiesa di Sant’Eusebio, costruita a partire dal X secolo. Bellissime le falesie che costeggiano “la Via del Purchin”, che sono teatro di arrampicate da parte di molti appassionati. Prima di concludere la nostra gita e prima di rientrare a Finalborgo, incontriamo la bellissima chiesa dei cinque campanili, risalente alla fine del 1400. Dopo aver camminato e scoperto, grazie agli amici del Cai di Finale Ligure, una bella natura, un po’ di storia, visto luoghi e monumenti molto belli, i trentanove amici che hanno partecipato alla gita si sono concessi un meritato gelato nelle bellissime vie e piazze di Finalborgo.




FESTA DELLO SPORT 06/04/2019

Anche quest'anno, in occasione della festa dello sport, il C.A.I. ha costruito il ponte Tibetano, teso tra due alberi nel parco Aldo Moro, sul quale si sono cimentati e divertiti per tutto il giorno i ragazzi. Una presenza continua, senza un attimo di tregua, dal mattino fino alla chiusura della manifestazione.




CIASPOLATA Rif. CITTA' di CIRIE' 16/03/2019

Tra i luoghi di interesse naturalistico del comprensorio di Balme il primo su tutto da ricordare e' sicuramente il Pian della Mussa. L'estesa pianura erbosa, attraversata dalla Stura, si estende per alcuni chilometri oltre 1700 metri di altezza e, nel suo punto piu' alto, arriva a quota presso il rifugio Citta' di Cirie'. In passato il pianoro era ricoperto da un ghiacciaio.




SERATA con G. CALLONI "v'un de Agra" 15/03/2019

Venerdì 15 Marzo presso l'auditorium Mario Rigoni Stern, il C.A.I Agrate e l'amministrazione comunale hanno festeggiato la trentennale attività alpinistica dell'istruttore C.A.I. di alpinismo Giambattista Calloni detto "Spirit", organizzando una serata a tutta montagna a lui dedicata.L'incontro ha visto la sentita partecipazione di amici e appassionati di montagna che hanno saputo apprezzare le imprese alpinistiche e l'originalità dello stile di Gianbattista. Gianbattista ha scoperto la passione della montagna in età adulta, alla soglia dei trent'anni, ma questo non gli ha impedito di arrivare in vetta a tutti i 4.000 metri delle Alpi, di partecipare a diverse missioni extra Europee mettendo la sua firma a vette superiori ai 6.000 metri. Unico rammarico non avere avuto tempo e sponsor per "conquistare" anche degli 8.000. Queste imprese alpinistiche di Gianni riscoprono un grande valore, in quanto "Spirit" è riuscito a conciliare le esigenze lavorative (Gianbattista era operaio alla Star) con la passione per la montagna. Le conquiste dei 4.000 metri delle nostre Alpi spesso sono state fatte negli week-end, partendo da Agrate il venerdì pomeriggio, dopo il primo turno di lavoro e rientrando ad Agrate il lunedì successivo giusto in tempo per il secondo turno, così come la conquista dei vari 6.000 metri sono state effettuate utilizzando i giorni di ferie. "Spirit" non ha avuto sponsor nelle sue conquiste alpinistiche ma solo passione, spirito d'avventura e grande amore per la montagna.




38° FESTA DELLA CASTAGNA 13-14/10/2018

Sabato 13 e Domenica 14 Ottobre 2018 il C.A.I. di Agrate Brianza ha organizzato la classicissima FESTA della CASTAGNA giunta alla 38° Edizione. Sono stati cotti 450 kg di castagne tra karaoke, musica e intrattenimenti vari. Quest'anno l'apertura della festa e' stata la seconda edizione della "CAMMINATA IN SALUTE", una manifestazione podistica non competitiva, inserita nel progetto PINK IS GOOD della fondazione Umberto Veronesi a favore della ricerca per il tumore al seno. Grazie anche al bel tempo la festa ha richiamato una moltitudine di persone sia il sabato, sia la domenica.




Rif. CHIAVENNA Lago NERO Passo ANGELOGA 30/09/2018

L'escursione al rifugio Chiavenna e' stata l'ultima di quest'anno. Eravamo in pochi, per motivi che tutti conosciamo e forse il fatto di aver scelto l'auto come mezzo di trasporto, anziche' il solito pullman, ha sfavorevolmente condizionato la decisione di qualcuno che avrebbe avuto intenzione di parteciparvi. Peccato!!! Peccato perche' il bel tempo, la bellezza un po' selvaggia della Val Rabbiosa e l'ariosa conca dell'alpe dell'Angeloga con la vetta dominante del Pizzo Stella, ci hanno permesso di godere questo spettacolo della natura e di passare qualche ora in assoluta traquillita'. Con poco sforzo in piu' abbiamo raggiunto prima il Lago Nero ed in breve il Passo di Angeloga, un varco tra rocce arrotondate, segnato da un croce di legno, che scende in Val di Lei. Ritornati al rifugio abbiamo avuto modo di apprezzarne la buona cucina.




VAL BADIA 15-16/09/2018

Finalmente una due giorni all'insegna del bel tempo!!! La bella giornata ed il panorama delle Dolomiti ci mettono di buon umore e ci spronano ad intraprendere la nostra escursione. Partiamo dal Passo di Gardena diretti al rifugio Puez. Il percorso non e' difficoltoso e il dislivello da superare e' alla portata di tutti. Arriviamo al rifugio nel primo pomeriggio, in tempo per goderci ancora un po' la giornata e alcuni di noi colgono l'occasione di proseguire per la cima del Piz Puez. La serata al rifugio trascorre in allegria. La mattina seguente prendiamo il sentiero che porta alla bocchetta di Sasshongher e da qui scendiamo a Colfosco. Raggiunta la bocchetta i soliti "gambalunga" deviano per raggiungere la cima del monte. Alla fine ci troviamo tutti alla Utia Edelweiss, proprio sotto l'incombente paretone del Sasshongher. La nostra escursione si conclude qui nel migliore dei modi, in baldoria, davanti a piatti e dolci tirolesi, boccali di birra e bottiglie di Gewurztraminer. Alla prossima!




PIZ LANGUARD 01/07/2018

La bella giornata di sole e vento fresco, lo stupendo spettacolo sul gruppo del Bernina e sulle montagne circostanti hanno reso la nostra escursione veramente appagante. La scelta del doppio percorso ( la meta del Lago Languard o la vetta del Piz Languard) ha dato a tutti i partecipanti la possibilita' di modulare lo sforzo fisico in base alla proprie capacita' e quindi di godere appieno la giornata. La soddisfazione di tutti, a fine escursione, e' stata evidente.




VAL di MELLO 17/06/2018

La Val di Mello, situata in Val Masino, dal 2009 e' divenuta Riserva Naturale. E' famosa per l'arrampicata e il ritrovo internazionale di boulder, il Melloblocco (questa zona delle Alpi Retiche Occidentali ha una conformazione granitica).Escursione piacevole con dislivello minimo;in valle sono presenti siti rurali tuttora abitati.




TRAVERSATA BASSA delle GRIGNE 27/05/2018

Un'escursione piacevole, non molto impegnativa che percorre i fianchi orientali della Grignetta e del Grignone. Il sentiero si sviluppa all'interno del Parco delle Grigne, attraverso boschi e tratti aperti che offrono bellissimi scorci della Valsassina, dei pinnacoli e dei canaloni ripidi e stretti della montagna.




MARCIA AGRATE nel VERDE 13/05/2018

Quattrocentotrenta persone hanno animato, Domenica 13 Maggio i tre percorsi della 30° edizione della MarciAgrate nel verde. La maglietta arancione, gadget della manifestazione, è stata una bellissima “nuvola” che si è snodata lungo i percorsi della marcia. A questa manifestazione hanno partecipato anche i ragazzi dell’U.N.I.T.A.L.S.I. di Agrate Brianza che con i propri accompagnatori hanno affrontato e completato il loro percorso con entusiasmo e passione.Tanto è stato il piacere di avere partecipato a questa manifestazione, che i ragazzi ci hanno già chiesto di predisporre per il prossimo hanno un percorso più lungo e di conseguenza più impegnativo di quest’anno. Richiesta accettata ed invito esteso anche ai loro accompagnatori.Come di abitudine della nostra manifestazione, abbiamo premiato i gruppi più numerosi ed abbiamo avuto, oltre alle presenze storiche, Pedibus ed Avis, due nuovi ingressi, L’U.N.I.T.A.L.S.I. ed il gruppo rosa “le svampite”. Una coppa è sta assegnata anche al partecipante meno giovane.


Sponsor

BCC Agrate
Unes Supermercati
Avis Agrate Brianza
Sherpa Mountain Shop